Arzana

Arzana

Ruinas: un villaggio morto sotto la cima del Gennargentu

"Nebbia" o "brezza fredda" sarebbe il significato ”Artana”, la cui origine nuragica viene confermata dall'esistenza nel suo territorio di vari reperti archeologici  pre-nuragici e nuragici.
Da alcuni scavi si è potuto rilevare che nei pressi  della cittadina esisteva un'area termale detta “Is Bagnus”. Di rilevante importanza è il complesso nuragico chiamato "Ruinas", centro montano agricolo con posizione panoramica (Belvedere "Bruncu Evane"), ricco di boschi nei quali vivono: mufloni, lepri, conigli e pernici. Nella zona chiamata "Teddei" si trovano gli alberi di tasso più vecchi d’ Europa. Il lago del  Flumendosa permette interessanti escursioni.
Permane l’attività artigianale della tessitura con telaio.  Principali prodotti gastronomici sono: formaggi pecorini, culurgiones e olio d'oliva prodotto in antichi frantoi.